Roberta Lombardi (M5s) prende posizione: "Al ballottaggio voterò Gualtieri"

L'assessora alla transizione ecologica della Regione Lazio: "Conosciamo la persona e come lavora"

Roberta Lombardi

Roberta Lombardi

globalist 14 ottobre 2021
Alcuni big del Movimento 5 stelle escono allo scoperto sul ballottaggio che si terrà a Roma domenica e lunedì prossimo in cui si sfideranno Roberto Gualtieri per il Pd ed Enrico Michetti per la coalizione di centrodestra.
"In merito alla questione rifiuti la Regione ha una funzione programmatoria cioè nel piano rifiuti regionale da delle indicazioni su come devono essere trattati: incenerimento, riciclo, discarica, prevenzione della formazione del rifiuto ecc. La Regione Lazio obiettivamente è stata latitante per parecchi anni perché dal 2012 quando chiuse la discarica di Malagrotta al 2020 in effetti questa indicazione è mancata.
Quindi i comuni che per legge devono raccogliere i rifiuti e portarli a destinazione non avevano le indicazioni di dove portare i rifiuti".
Cosi Roberta Lombardi assessore alla Transizione Ecologica e Digitale della Regione Lazio  "Un nuovo termovalorizzatore non ci sarà mai nel Lazio perché non è previsto nel piano regionale rifiuti. Calenda lo voleva fare?
Evidentemente non aveva letto il piano regionale rifiuti. Non si farà - spiega - anche perché non è in linea con le direttive europee in questo senso. Noi che sul piano rifiuti siamo arrivati tardi abbiamo cercato di trasformare uno svantaggio in un fattore competitivo applicando subito le nuove normative europee".
Quanto al ballottaggio per le comunali a Roma "a me fanno ridere quelli che danno l'indicazione di voto come se ci fossero loro nell'urna o avessero la garanzia che quel voto andrà dove dicono loro.
A titolo personale la mia considerazione è che tra le due persone, da una parte Michetti che era partito anche bene con una campagna molto carina e autoironica ricordate `Michetti chi?' ma poi ne è rimasto prigioniero non presentandosi ai confronti, dall'altra parte invece c'è Gualtieri che viene dall'Europa e conosce bene i meccanismi, conosciamo la persona e come lavora quindi non mi sentirei di andare a votare un'altra persona" conclude.