Top

Lucca, Forza Italia approva l'alleanza con i fascisti di Casapound e attacca Elio Vito: "Cerca un collegio del Pd"

Una nota il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, parlando dei ballottaggio a Lucca. Elio Vito ha detto che in caso di alleanza con CasaPound lascia il partito

Lucca, Forza Italia approva l'alleanza con i fascisti di Casapound e attacca Elio Vito: "Cerca un collegio del Pd"
Il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni,

globalist

18 Giugno 2022 - 16.50


Preroll

Si dicono moderati e liberali, ma nella realtà dove sono stati alleati hanno sempre tollerato se non appoggiato i flirt dei sovranisti con i fascisti e i neo fascisti. E anche adesso non si scompongono.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Finalmente, dopo anni di incertezza la parte moderata della città ha deciso di unirsi e sostenere Mario Pardini. Un nostro deputato, Elio Vito ha deciso da tempo di stare a sinistra, sposare il Partito democratico e condividere con loro tutta una serie di scelte: cosa che noi, francamente, non abbiamo mai deciso di fare e mai faremo. Forza Italia ha dei valori riformisti, popolari, garantisti ed europeisti, sta saldamente nel centrodestra, lo rappresenta e ovviamente non farà mai accordi con la sinistra, qualsiasi colorazione o variazione di rosso essa abbia”.

Middle placement Mobile

Lo dichiara in una nota il senatore di Forza Italia Massimo Mallegni, parlando dei ballottaggio a Lucca.

Dynamic 1

“Il collega Vito – aggiunge – si è introdotto in una vicenda che non conosce, non sa chi sono le persone, non conosce la nostra storia, non ha assolutamente nessun tipo di riferimento del territorio, ma vuole solamente guadagnarsi un collegio che il Pd probabilmente non gli riconoscerà mai. Questo è un modo vecchio di fare politica e non ci riguarda: noi facciamo gli interessi dei cittadini di Lucca, stiamo insieme con tutte le forze che vogliono essere alternative a quella sinistra che ha governato male per dieci anni e su questo non abbiamo dubbi”.

“In questi giorni, inoltre, abbiamo assistito a spiacevoli ricatti – palesi o sottobanco – all`indirizzo di quelle forze politiche che si erano presentati come indipendenti al primo turno, arrivando addirittura a minacciare. E` una cosa vergognosa, assolutamente inaccettabile ma alla quale la sinistra e il Partito democratico ormai sono abituati da tempo”, conclude.

Dynamic 2

Il dissenso di Elio Vito
Ho comunicato al presidente Berlusconi che se Forza Italia a Lucca conferma l’apparentamento con Casapound, lascerò il partito». Questo il laconico messaggio affidato a Twitter dell’onorevole Elio Vito di Forza Italia, che commenta l’apparentamento tra Casapound e il candidato sindaco del centrodestra Mario Pardini per il ballottaggio delle amministrative a Lucca.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile