Top

Crosetto punge la federazione di centrodestra: "Si sommano debolezze"

L'esponente di Fratelli d'Italia: "Se ne avvantaggerebbero Fdi e Coraggio Italia"

Crosetto
Crosetto

globalist Modifica articolo

8 Giugno 2021 - 07.19


Preroll

Fratelli d’Italia e la neonata “Coraggio Italia” sono stati lasciati fuori dalla federazione di centrodestra che sarà formata dai partiti dell’area politica stessa e che sostengono Draghi. “La federazione di centrodestra? Le federazioni che avvengono nei momenti di debolezza rischiano di sommare le debolezze, ne uscirebbero avvantaggiati Fdi e Coraggio Italia”. Lo ha detto Guido Crosetto, fondatore di Fratelli d’Italia.
“La prima ad essere preoccupata per la crescita eccessiva di Fdi è Giorgia Meloni perché non vuole che si creino attriti nella coalizione, se potesse fermarsi dove è adesso lo farebbe – osserva Crosetto -. Serve unità per poter essere determinanti nella scelta del Presidente della Repubblica. Se non farà scelte di rottura rispetto al passato, il centrodestra è destinato a perdere”.
Secondo Crosetto il governo “durerà ancora due anni perché così scattano le pensioni per i parlamentari, ecco perché non voteranno Draghi come presidente della Repubblica”. “Io il vero capo di Fdi? Ho detto a Giorgia Meloni di citare in giudizio per diffamazione tutti quelli che scrivono certe cose” ha concluso.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile