Top

Di Maio ribatte a Salvini: "Se vieni a sapere dello sbarco da un talk show, sei tu che ci devi delle spiegazioni"

"Spieghi lui, è lui il ministro dell'Interno" continua Di Maio, che aggiunge: "noi siamo d'accordo con le politiche di migrazioni, ma Salvini non può accusarci"

Salvini in diretta a Non è l'Arena
Salvini in diretta a Non è l'Arena

globalist

20 Maggio 2019 - 11.02


Preroll

Di Maio non resiste e lancia una frecciata a Salvini, che è stato umiliato in diretta da Massimo Giletti a Non è L’Arena, dato che è stato mentre era in collegamento con la trasmissione che il Ministro ha scoperto che i migranti della Sea Watch stavano sbarcando, nonostante il suo ‘porti chiusi’ ripetuto ossessivamente. 
La rabbia del Ministro è stata subito evidente e ha cominciato a lanciare accuse, primi tra tutti verso i suoi alleati di governo. Ma Di Maio non ci sta: “Se il ministro dell’Interno viene a sapere che stanno sbarcando da una nave dei migranti mentre sta in un talk show è lui che deve spiegare non noi”.
“Spieghi lui, è lui il ministro dell’Interno. È lui che comanda le forze dell’ordine. È lui che porta avanti le politiche sull’immigrazione. Noi siamo d’accordo sulle politiche per l’immigrazione portate avanti finora. Quella del rigore sulla gestione dei porti e degli sbarchi è stata una politica che ha funzionato” spiega Di Maio. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile