Guerra di Gaza: un aumento delle vendite di armi serbe a Israele
Top

Guerra di Gaza: un aumento delle vendite di armi serbe a Israele

Birn e Haaretz hanno identificato sette voli militari israeliani verso la Serbia tra ottobre e maggio, e un ottavo condotto da un aereo di proprietà privata, noto per il trasporto di vari tipi di merci, comprese le armi.

Guerra di Gaza: un aumento delle vendite di armi serbe a Israele
Preroll

globalist Modifica articolo

10 Giugno 2024 - 12.33


ATF

Nel corso della guerra nella Striscia di Gaza è stato registrato un aumento delle vendite di armi serbe a Israele, trasportate su aerei militari israeliani. E’ quanto scrive oggi il quotidiano Haaretz, riferendo di un’inchiesta condotta insieme alla Balkan Investigative Reporting Network (Birn) su sette voli dell’aeronautica israeliana dalla Serbia, avvenuti in coincidenza con un’impennata delle esportazioni di armi serbe verso Israele per un valore di 15,7 milioni di euro.

Usando dati open source, complessivamente BirnHaaretz hanno identificato sette voli militari israeliani verso la Serbia tra ottobre e maggio, e un ottavo condotto da un aereo di proprietà privata, noto per il trasporto di vari tipi di merci, comprese le armi.

Complessivamente dallo scorso ottobre, la Serbia ha esportato in Israele armi per un valore di 16,3 milioni di euro. Prima delle spedizioni fatte con sei voli quest’anno (uno il 5 febbraio, due il 18 marzo e tre il 26 maggio) per un valore totale di 15,7 milioni di euro, nel mese di ottobre la Serbia aveva già esportato armi in Israele per 540.120 euro, secondo quanto precisato da Haaretz.

Leggi anche:  Sentenze Onu contro Israele: il problema è che la comunità internazionale non le fa rispettare

Ma la Serbia non esporta armi solo per denaro, ha commentato l’analista di politica estera Bosko Jaksic, secondo cui il presidente serbo Aleksandar Vucic starebbe sfruttando l’esportazione di armi per rafforzare la sua posizione nei confronti dell’Occidente. Ma le spedizioni verso Israele rischiano di rendere la Serbia “complice nell`omicidio di massa dei palestinesi”, ha rimarcato Jaksic.

Native

Articoli correlati