Top

La responsabile: "Senza finanziamenti coerenti gli Usa impreparati per la prossima pandemia"

La numero due dei centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Anne Schuchat: "Dopo Trump siamo preoccupati per le pressioni politiche"

Anne Schuchat
Anne Schuchat

globalist

11 Giugno 2021 - 14.55


Preroll

Anne Schuchat, funzionaria numero due dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc), ha dichiarato che senza un finanziamento coerente e a lungo termine sulla salute pubblica, gli Stati Uniti non saranno preparati per la prossima pandemia.
In un’intervista con The Hill mercoledì, la Schuchat, ha precisato che il Paese non era preparato alla pandemia da Covid-19 a causa di investimenti inadeguati nelle infrastrutture sanitarie pubbliche, durati anni.
I finanziamenti di emergenza hanno aiutato le agenzie nella lotta al coronavirus, ma senza mantenere quel livello di spesa oltre le emergenze, “gli Usa ripeteranno gli stessi errori”.
Il vicedirettore del Cdc si è detta anche molto preoccupata della politicizzazione del problema e delle pressioni politiche esercitate dalla presidenza Trump su un’agenzia storicamente apolitica.
Schuchat non ha voluto fornire dettagli sui livelli di pressione, ma ha voluto concentrarsi sullo scadente equipaggiamento dei dispositivi di protezione individuale e dei ventilatori sperimentato dal paese, nonostante già a gennaio 2020 il Cdc avesse avvertito la presidenza della necessità di provvedere.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage