Top

Biden fa piazza pulita: destituiti tutti i consiglieri del Pentagono nominati da Trump

L'ordine esecutivo è stato firmato da Lloyd Austin, nuovo segretario americano alla Difesa. Vengono colpite diverse centinaia di consiglieri, parte di 40 commissioni.

Pentagono
Pentagono

globalist

3 Febbraio 2021 - 16.52


Preroll

Lloyd Austin, nuovo segretario americano alla Difesa, ha destituito in un colpo solo tutti i membri del Pentagono: un’azione radicale che si giustifica col fatto che molti membri dell’esecutivo erano stati scelti da Trump e l’ordine del giorno della nuova amministrazione sembra essere quello di fare piazza pulita degli sfaceli dell’ex Presidente. 
Vengono colpite diverse centinaia di consiglieri, parte di 40 commissioni. Fra loro si trovano dozzine di persone molto vicine a Trump, fra cui Corey Lewandowski e David Bossie, rispettivamente manager e vice manager della sua campagna elettorale del 2016. Ma anche l’ex speaker della camera Newt Gingrich e il generale a riposo Anthony Tata.
Le commissioni consultive, i cui membri non sono pagati, offrono suggerimenti al dipartimento della Difesa su questioni di politica, scienza e altro. Trump aveva rimosso molti storici consiglieri per far posto ai suoi uomini. “Ordino l’iimediata sospensione di tutte le operazioni di tutte le commissioni consultive fino a quando non sarà completata una revisione”, si legge nella direttiva di Austin.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage