Slovacchia, i giornalisti della tv pubblica vestiti a lutto: il premier sovranista vuole sottomettere l'informazione
Top

Slovacchia, i giornalisti della tv pubblica vestiti a lutto: il premier sovranista vuole sottomettere l'informazione

I giornalisti slovacchi si sono vestiti a lutto per protestare contro l'annunciata riforma dell'emittente pubblica nazionale RTVS

Slovacchia, i giornalisti della tv pubblica vestiti a lutto: il premier sovranista vuole sottomettere l'informazione
La protesta dei giornalisti della tv slovacca
Preroll

globalist Modifica articolo

26 Aprile 2024 - 10.19


ATF

I giornalisti slovacchi si sono vestiti a lutto per protestare contro l’annunciata riforma dell’emittente pubblica nazionale RTVS. I professionisti esprimono preoccupazione per il rischio che RTVS finisca sotto il controllo del governo populista guidato da Robert Fico.

Secondo il piano proposto, RTVS cambierà nome diventando STaR (Slovak Television and Radio), e la maggior parte dei dirigenti, compreso l’amministratore delegato, verrà licenziata.

Il nuovo direttore sarà nominato dal governo attraverso un consiglio che include rappresentanti del ministero della Cultura e del Parlamento, dove la coalizione ha la maggioranza. Tuttavia, i manifestanti ritengono che questo processo sia una mera finzione e temono che l’azienda finisca sotto il controllo del governo Fico.

Secondo i manifestanti, la riforma proposta dal governo nel servizio di radiodiffusione costituisce una chiara violazione della legislazione dell’UE, in particolare dell’European Media Freedom Act del 2022, che richiede la nomina trasparente e imparziale dei dirigenti delle emittenti pubbliche e vieta il licenziamento dei funzionari già nominati prima della fine del loro mandato.

Leggi anche:  Il presidente slovacco Fico vota per le europee dopo l'attentato

“Il percorso di tutti gli autocrati è controllare anche i media”, ha affermato Michal Šimečka, leader di Slovacchia Progressista, uno dei partiti che ha promosso le proteste. Šimečka ha aggiunto che questo è esattamente il percorso che “tutti gli autocrati seguono” e che se la Slovacchia dovesse seguire questa strada, finirebbe per assomigliare all’Ungheria o addirittura alla Bielorussia.

Native

Articoli correlati