Fauci smentisce Trump: "Improbabile vaccino prima delle elezioni"

Il capo dell'Istituto di Malattie Infettive Usa: "Lo scenario più probabile è che saremo in grado di iniziare le vaccinazioni all'inizio del 2021"

Anthony Fauci

Anthony Fauci

globalist 9 settembre 2020
Anthony Fauci, componente della task force della Casa Bianca e capo dell'Istituto di Malattie Infettive Usa, ha ribadito che è molto 'improbabile' che il vaccino contro il Covid-19 possa essere pronto entro la fine dell'anno, ma di credere che lo sia per l'inizio del 2021. 
"Lo scenario più probabile è che saremo in grado di iniziare le vaccinazioni all'inizio del 2021" ha detto alla Cbs. A proposito dello stop alla sperimentazione di AstraZeneca dopo che un partecipante ha accusato una seria reazione avversa, Fauci ha detto che si tratta di "routine" quando si arriva alla fase finale. Negli Stati Uniti, i casi di nuovo coronavirus accertati sono 6,3 milioni; i morti sono quasi 190.000.