Nardella (Pd): "I sindaci uniti con i lavoratori e i sindacati contro la destra di governo"
Top

Nardella (Pd): "I sindaci uniti con i lavoratori e i sindacati contro la destra di governo"

Nardella (Pd): "L’esecutivo di Giorgia Meloni con il decreto lavoro del Primo Maggio si è mostrato totalmente inadeguato. Lavorerò con gli altri sindaci al fianco di chi protesta"

Nardella (Pd): "I sindaci uniti con i lavoratori e i sindacati contro la destra di governo"
Dario Nardella
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Maggio 2023 - 10.11


ATF

Dario Nardella, sindaco di Firenze, chiama a raccolta i sindaci progressisti per unirsi alla mobilitazione annunciata dai sindacati contro i provvedimenti sul lavoro varati dal governo Meloni. «Non solo sarò in piazza ma lavorerò con gli altri sindaci perché le piazze siano non soltanto di proteste ma di proposte».

Per l’esponente del Pd, «si sta creando di fatto un fronte democratico che vede lavoratori, forze politiche di opposizione e sindaci uniti. Può diventare un elemento di grande forza, se si mette in campo un `contropiano´ rispetto alle iniziative del governo. L’esecutivo di Giorgia Meloni con il decreto lavoro del Primo Maggio si è mostrato totalmente inadeguato».

Sulla possibilità che la piazza possa rappresentare un avvicinamento Pd-M5s, Nardella dice che «attraverso la piazza le alleanze si saldano e si allargano davvero, ma per dare vita a una alleanza sociale e non solo politica. Così si riesce a riportare al voto migliaia di italiani che alle ultime politiche e amministrative hanno disertato le urne».

Leggi anche:  Europee, Renzi: "Giorgia Meloni commette un tragico errore e mette l'Italia dalla parte sbagliata con le estreme destre"

La principale emergenza segnalata dal sindaco di Firenze è «l’emergenza casa. L’esecutivo invece di sostituire il reddito di cittadinanza con l’aumento della precarietà, avrebbe dovuto creare un fondo nazionale per il sostegno alle famiglie e alla casa da fare gestire dai Comuni». 

«Ho apprezzato il discorso di Elly Schlein – ha continuato Nardella a margine dell’iniziativa The New Order `Mobilitazioni – Contratti, Appalti, Umanità del Lavoro´, organizzato da Filcams Cgil e in corso a Firenze – anche perché con questi provvedimenti normativi del governo che minano alla base la qualità e la sicurezza del lavoro è fondamentale costruire un fronte compatto tra il mondo del lavoro, le città attraverso i sindaci e il mondo della politica. I provvedimenti del governo trascurano il ruolo delle città come motori di innovazione. Noi dobbiamo stare nelle piazze, nelle strade, nelle fabbriche, nelle scuole, nei mercati e dare vita a questo fronte democratico per dare un’alternativa al governo di destra».

Native

Articoli correlati