Lupi (Noi moderati): "Il ricatto di Mosca dimostra che le sanzioni funzionano". Lo dica all'alleato Salvini
Top

Lupi (Noi moderati): "Il ricatto di Mosca dimostra che le sanzioni funzionano". Lo dica all'alleato Salvini

Il capo politico di Noi moderati, Maurizio Lupi: "Siamo atlantisti ed europeisti, al fianco dell'Ucraina e dell'Occidente senza se e senza ma"

Lupi (Noi moderati): "Il ricatto di Mosca dimostra che le sanzioni funzionano". Lo dica all'alleato Salvini
Maurizio Lupi
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Settembre 2022 - 21.26


ATF

Lo devono dire al loro alleato Salvini e agli altri. Mica a noi. E ha detto Maurizio Lupi: «Ormai tra Russia e Unione Europea è un braccio di ferro, dopo le dichiarazioni del portavoce del Cremlino Peskov, per il quale il gas arriverà solo se si sospendono le sanzioni. È questa la risposta a chi ne metteva in dubbio l’efficacia: se non toccassero profondamente l’economia russa, i vertici del Cremlino non avrebbero fatto quello che sembra un ricatto”.

“La Russia – ha aggiunto Lupi – è prostrata dalle spese di guerra, dagli embargo tecnologici che hanno paralizzato le industrie e provocato aumenti di prezzi che si riflettono sul loro mercato. Spetta all’Europa rispondere con decisione, con le nuove sanzioni che Bruxelles è in procinto di emettere”.

“Noi moderati intanto ripetiamo quello che diciamo da sempre: siamo atlantisti ed europeisti, al fianco dell’Ucraina e dell’Occidente senza se e senza ma”. Lo dice il capo politico di Noi moderati, Maurizio Lupi. 

Leggi anche:  L'attacco russo all'ospedale pediatrico di Kiev fa capire che sono pronti a fare ciò che hanno fatto in Cecenia
Native

Articoli correlati