Top

Elezioni, Borghi: "A destra un conglomerato di potere, distante dai bisogni veri degli italiani"

Il deputato dem accusa i partiti di destra di essere interessati solo a seggi e ministri.

Elezioni, Borghi: "A destra un conglomerato di potere, distante dai bisogni veri degli italiani"
Enrico Borghi

globalist Modifica articolo

5 Agosto 2022 - 11.20


Preroll

Enrico Borghi, deputato dem della segreteria nazionale del Pd, accusa la destra di essere distanti dai reali bisogni degli italiani e di guardare solo ai propri interessi.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Così ai microfoni di “Radio Anch’io” su Radio 1: “A destra discutono di programmi? Per la verità i giornali da giorni sono pieni di discussioni e litigi tra loro su chi vuole fare il ministro, con un dibattito irrispettoso sia delle prerogative del Presidente della Repubblica che del voto degli italiani, con Salvini impegnato a montare uno show da Lampedusa per descrivere una emergenza per nulla percepita dai cittadini, i quali sanno che i problemi di cui occuparsi davvero si chiamano lavoro, inflazione, ambiente, futuro dei giovani, stipendi bassi”.

Middle placement Mobile

“E a fronte di questa ostinazione di Salvini – ha concluso Borghi – la Meloni lo sta mandando letteralmente a stendere, non prendendo sul serio nessuna delle sue perorazioni. È la dimostrazione che sono un conglomerato di potere, distante dai bisogni veri degli italiani, come dimostra anche l’affossamento della riforma fiscale determinato da loro: e così niente taglio Irpef per i redditi medio bassi, niente abolizione dell’Irap, stop al codice tributario unico e alle semplificazioni, stop ad altre misure utili per i contribuenti. Ecco, la destra è questo”.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile