Borghi (Pd): "Meloni è andata al consiglio Ue per suonare ma è tornata suonata"
Top

Borghi (Pd): "Meloni è andata al consiglio Ue per suonare ma è tornata suonata"

Il senatore Enrico Borghi, membro Pd del Copasir commenta l'insuccesso di Giorgia Meloni al consiglio Ue. Stessa critica di Riccardo Magi

Borghi (Pd): "Meloni è andata al consiglio Ue per suonare ma è tornata suonata"
Preroll

globalist Modifica articolo

24 Marzo 2023 - 11.32


ATF

Giorgia Meloni che con il suo arrivo per l’Europa era finita la pacchia. Ma era finita la pacchia per lei, visto che è isolata e con zero credibilità tra i partner europei che contano.

“Visto l’esito del Consiglio Ue sui migranti, la Premier viene iscritta d’ufficio al club dei pifferi di montagna, che andarono per suonare e tornarono suonati. Prossima puntata di questa serie: il Mes. Questione di tempo”. Così su Twitter il senatore Enrico Borghi, membro Pd del Copasir.

Magi + Europa

La realizzazione del Pnrr è in ritardo; sui balneari si va verso la procedura di infrazione; sui migranti si rivendicano risultati che non ci sono; in Ue ancora riecheggiano le sue parole sull`uscita dall`euro. Giorgia Meloni torna a mani vuote dal Consiglio europeo perché non è credibile”.

Lo scrive su Twitter il segretario di Più Europa Riccardo Magi.

Leggi anche:  Furfaro (Pd): "Pronta una proposta di legge sul medico di base per i senza tetto"
Native

Articoli correlati