Il Cremlino alza i toni: "Le relazioni tra Russia e Nato hanno raggiunto il livello dello scontro diretto"
Top

Il Cremlino alza i toni: "Le relazioni tra Russia e Nato hanno raggiunto il livello dello scontro diretto"

 Le relazioni tra Russia e Nato hanno raggiunto il livello dello scontro diretto, ha detto oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Ria Novosti.

Il Cremlino alza i toni: "Le relazioni tra Russia e Nato hanno raggiunto il livello dello scontro diretto"
Preroll

globalist Modifica articolo

4 Aprile 2024 - 12.25


ATF

Alza i toni perché sente dalla sua il vento della propaganda e sfrutta le incertezza di un’opinione pubblica impaurita e stanca.

 Le relazioni tra Russia e Nato hanno raggiunto il livello dello scontro diretto, ha detto oggi il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, citato dalla Ria Novosti.

“In effetti, queste relazioni sono ormai scivolate al livello di un confronto diretto. Non è tanto che l’alleanza innalza costantemente il livello, ma è già coinvolta nel conflitto che rigurada l’Ucraina. La Nato continua il suo movimento verso i nostri confini, espandendo le sue infrastrutture militari verso i nostri confini”, ha detto Peskov ai giornalisti.

L’Alleanza creata come strumento di confronto continua a mostrare la sua essenza, ha quindi aggiunto il portavoce della presidenza russa, precisando che le sue funzioni non contribuiscono alla sicurezza, ma si trasformano in un fattore di destabilizzazione.

Nessun contatto previsto fra Putin e Macron

Il presidente russo Vladimir Putin attualmente non ha in programma contatti con il leader francese Emmanuel Macron. Lo ha detto il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov. «Attualmente non ci sono piani per mantenere contatti al massimo livello», ha affermato. 

Leggi anche:  Il Cremlino dice che le capitali dell'Europa possono essere potenziali obiettivi di ritorsione

Native

Articoli correlati