Dario Nardella: "Ho amato Drusilla Foer, vorrei invitarla per l'8 marzo"
Top

Dario Nardella: "Ho amato Drusilla Foer, vorrei invitarla per l'8 marzo"

Il sindaco di Firenze: "Drusilla Foer mi è piaciuta tantissimo, potrebbe essere un bel modo per festeggiare anche il suo successo"

Dario Nardella: "Ho amato Drusilla Foer, vorrei invitarla per l'8 marzo"
Drusilla Foer
Preroll

globalist Modifica articolo

7 Febbraio 2022 - 18.30


ATF

Il sindaco di Firenze, Dario Nardella, ha particolarmente apprezzato la partecipazione di Drusilla Foer a Sanremo, tanto che ha dichiarato di desiderare invitarla l’8 marzo in occasione della Festa della Donna: “Potrebbe essere un bel modo per festeggiare anche il suo successo” ha dichiarato Nardella a ‘Un Giorno da Pecora’. 

Drusilla Foer, personaggio creato dal fotografo toscano Gianluca Gori, che ne veste i panni femminili, è stata la co-conduttrice al fianco di Amadeus della terza serata del Festival di Sanremo. La sua partecipazione alla kermesse aveva molto stupito e anche fatto arrabbiare i soliti reazionari come Pillon, che aveva scritto, al tempo dell’annuncio, che Sanremo è diventata sede della ‘lobby gender’. 

La presenza di Drusilla è stata anche contestata dai reazionari di Pro Vita e Famiglia, che hanno girato per Sanremo con dei cartelloni con un ‘Travestita’ scritto a grossi caratteri, nel tentativo puerile di insultare Foer. Foer che peraltro non nasconde minimamente di essere ‘un uomo vestito da donna’, tanto da scherzarci su sul palco di Sanremo dove si è presentata vestita da Zorro: “Visto che gli dava fastidio un uomo vestito da donna, facciamo che mi travesto da altro così stanno tranquilli” aveva detto l’artista, nota per la sua sagacia e la grande ironia. 

Leggi anche:  Presentata la mostra "Il Tesoro di Terrasanta" al Museo Marino Marini
Native

Articoli correlati