W l'ignioranza! Breve antologia dei 'maître à penser de noantri'
Top

W l'ignioranza! Breve antologia dei 'maître à penser de noantri'

Italia ora all’ultimo posto in Europa per percentuale laureati, penultima in spesa università/PIL, ultima nell’OCSE per spesa pubblica in istruzione. Le facce.

W l'ignioranza! Breve antologia dei 'maître à penser de noantri'
Preroll

redazione Modifica articolo

2 Gennaio 2015 - 10.06


ATF

Finito l’anno, è ora di bilanci e
rigraziamenti. L’Italia è scesa all’ultimo posto in Europa per
percentuale di laureati, è penultima per spesa per l’università in
rapporto al PIL ed anche ultima nell’OCSE per spesa pubblica destinata
all’istruzione. Sono traguardi che non si raggiungono in un giorno, ma
che sono il frutto di politiche mirate e perseveranti. In questi ultimi
anni, la via ci è stata indicata, giorno dopo giorno, da una piccola
schiera di editorialisti, giornalisti, economisti, opinionisti, politici
e manager. Sono i maître à penser de noantri, di cui offriamo una breve antologia. A loro si addice la frase di Churchill: «Mai così tanto fu dovuto da tanti a così pochi»

W L’IGNIORANZA!

 

 

 

 

Leggi anche:  Autonomia, Renzi: "Se il referendum raggiunge il quorum, il governo Meloni se ne va a casa"
Native

Articoli correlati