Top

Lavrov e i deliri anti occidentali: "Blasfemi, stanno perseguitando il clero russo"

Lavrov: "Particolarmente blasfemo è l'intervento delle autorità di Kiev, su suggerimento dei loro padroni d'oltremare, in un'area così delicata come la religione. Continua la disgustosa campagna contro la Chiesa ortodossa ucraina"

Lavrov e i deliri anti occidentali: "Blasfemi, stanno perseguitando il clero russo"
Sergei Lavrov

globalist Modifica articolo

25 Ottobre 2022 - 15.53


Preroll

Il ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, in una delle sue solite uscite, ha sostenuto che l’Occidente starebbe interferendo nei legami religiosi tra i popoli di Russia e Ucraina, cercando di denigrare la Chiesa ortodossa russa e bandire la Chiesa ortodossa ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Particolarmente blasfemo è l’intervento delle autorità di Kiev, su suggerimento dei loro padroni d’oltremare, in un’area così delicata come la religione. Continua la disgustosa campagna contro la Chiesa ortodossa ucraina, si sentono sempre più rumorosi appelli a bandire essa e le sue proprietà trasferire agli scismatici fino alle rappresaglie fisiche”, recita il testo del saluto di Lavrov ai partecipanti alla sessione plenaria del XXIV Consiglio mondiale del popolo russo sul tema “Ortodossia e pace nel XXI secolo”.

Middle placement Mobile

Lavrov ha anche detto che è stata lanciata una campagna sui media occidentali per screditare e denigrare la Chiesa ortodossa russa. “Viene praticata una persecuzione aperta del clero della Chiesa ortodossa russa”, ha aggiunto. Lavrov ritiene che si stia esercitando una forte pressione sul mondo russo, sulle comunità russe all’estero, comprese le sanzioni imposte da alcuni stati occidentali contro Kirill, il patriarca di Mosca e di tutta la Russia.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile