Top

L'arcivescovo di Kiev: "La situazione è tragica, la guerra della Russia è di natura coloniale"

Sviatoslav Shevchuk: "Questa guerra coloniale è accompagnata da omicidi, stupri, rapine"

L'arcivescovo di Kiev: "La situazione è tragica, la guerra della Russia è di natura coloniale"
Sviatoslav Shevchuk

globalist

9 Giugno 2022 - 21.48


Preroll

Guerra in Ucraina, un grido di allarme: «La situazione della nostra popolazione civile nei territori occupati è tragica, e peggiora ogni giorno. E evidente che la guerra iniziata dalla Russia contro l’Ucraina, è di natura coloniale».

OutStream Desktop
Top right Mobile

Lo denuncia l’arcivescovo maggiore di Kiev nel 106esimo giorno di guerra in Ucraina.

Middle placement Mobile

«I combattimenti più intensi – spiega Sviatoslav Shevchuk- si verificano nelle regioni ucraine di Luhansk e di Donetsk. Allo stesso tempo, sotto le bombe si trova la maggior parte delle regioni dell’Ucraina dell’est, del sud e del centro. Stanno di nuovo cercando di trasformare l’Ucraina in una colonia, per di più, praticamente nel cuore dell’Europa. Questa guerra coloniale è accompagnata da omicidi, stupri, rapine e, purtroppo, dal fatto che la Russia esporta e vende sul mercato internazionale tutto ciò che può essere depredato in Ucraina».

Dynamic 1

Shevchuk fa appello «alla comunità mondiale, alle coscienze delle persone di tutto il mondo: non comprate nulla del bottino rubato in Ucraina, altrimenti diventerete complici dei crimini commessi dagli occupanti arrivati sul suolo ucraino. Oggi offriamo preghiere per quelle persone che sono cadute nelle grinfie del nemico e non hanno altro aiuto, altra speranza che il Signore Dio e la coscienza cristiana di tutte le persone di buona volontà».

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile