Top

L'arcivescovo di Kiev attacca Kirill: "Colui che permette lo stupro e l'omicidio diventa assassino e stupratore"

Lo ha detto l'arcivescovo di Kiev Sviatoslav Shevchuk nel 90 esimo giorno di guerra in Ucraina. "Kirill ha invitato i bambini ad essere educati come gli eroi russi"

L'arcivescovo di Kiev attacca Kirill: "Colui che permette lo stupro e l'omicidio diventa assassino e stupratore"
Sviatoslav Shevchuk, arcivescovo di Kiev

globalist Modifica articolo

24 Maggio 2022 - 19.19


Preroll

Non è diplomatico e non le manda a dire: ”Colui che permette l’omicidio e lo stupro, diventa di persona un assassino e uno stupratore. Sullo sfondo dell’analisi, dell’individuazione di questi crimini contro l’umanità, particolarmente eclatante è il discorso di ieri del capo della Chiesa ortodossa russa nel Cremlino, alla conferenza sul tema dell’istruzione”. Lo ha detto l’arcivescovo di Kiev Sviatoslav Shevchuk nel 90 esimo giorno di guerra in Ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

”Il patriarca Kirill – ricorda – ha invitato, tra l’altro, gli insegnanti dei fondamenti della cultura ortodossa a educare i bambini seguendo gli esempi dei cosiddetti eroi che oggi combattono in Ucraina. Dei cosiddetti eroi che oggi difenderebbero la Russia con le armi in mano. Il patriarca probabilmente non ha detto quali esempi intende in particolare”.

Middle placement Mobile

”Oggi, sentendo le grida, il pianto delle anime ferite in Ucraina,udendo la voce di sangue innocente, donne, bambini, uomini assassinati innocenti, si innalza dalla terra a Dio, dal cuore di una persona comune, il pianto: “Dio, salva e proteggi tutte le persone da questa cultura ortodossa!”, l’invocazione di Shevchuk.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile