Top

Colloqui Russia-Ucraina, il ministro Kuleba ai delegati di Kiev: "Non mangiate né toccate le superfici"

Dopo le notizie del Wsj, secondo le quali il magnate russo Roman Abramovich e due delegati ucraini sono stati avvelenati ad inizio marzo, il ministro degli Esteri di Kiev Dmytro Kuleba ha chiesto massima prudenza

Colloqui Russia-Ucraina, il ministro Kuleba ai delegati di Kiev: "Non mangiate né toccate le superfici"
Dmytro Kuleba

globalist

29 Marzo 2022 - 12.00


Preroll

Stamattina sono ripartiti i negoziati tra la delegazione russa e quella ucraina, a Instanbul. Negoziati ‘avvelenati’ in tutti i sensi: stando a quanto riporta il Wall Street Journal, due delegati ucraini e il magnate Roman Abramovich mostrerebbero gravi segni di avvelenamento. Una ricostruzione che, tuttavia, non trova conferme da parte ucraina.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ma ad avvelenare le trattative sono anche le parole del presidente americano Joe Biden che ribadisce il suo giudizio su Vladimir Putin, definito un “dittatore”. Intanto, Volodymyr Zelensky apre alla possibilità di considerare l’Ucraina territorio neutro a livello internazionale, che è una delle richieste di Mosca, e incassa la piena disponibilità dell’Italia a contribuire all’azione internazionale “per porre fine alla guerra e promuovere una soluzione durevole della crisi in Ucraina”, così come spiegato dallo stesso Draghi nel corso della conversazione telefonica avuta ieri con il presidente ucraino.

Middle placement Mobile

Il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha esortato i negoziatori impegnati nei colloqui con la Russia a Istanbul a “non mangiare e bere nulla e preferibilmente evitare di toccare superfici“. Ieri, sui media è circolata la notizia che l’oligarca russo Roman Abramovich insieme ad altri due membri della delegazione di Kiev sia stato avvelenato in occasione dei primi incontri tra i due gruppi.

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile