Top

Netanyahu e i suoi disperati tentativi di patteggiare nel suo processo per corruzione

Secondo quanto riporta il quotidiano Maariv, Netanyahu avrebbe avuto incontri riservati con il procuratore generale Avichai Mandelblit e con altri alti funzionari della procura.

Netanyahu e i suoi disperati tentativi di patteggiare nel suo processo per corruzione
Netanyahu

globalist Modifica articolo

13 Gennaio 2022 - 14.34


Preroll

L’ex premier israeliano Benjamin Netanyahu è al centro di un processo per corruzione, frode e abuso di potere per cui sta tentando di patteggiare. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto riporta il quotidiano Maariv, Netanyahu avrebbe avuto incontri riservati con il procuratore generale Avichai Mandelblit e con altri alti funzionari della procura.

Middle placement Mobile

Secondo lo stesso giornale, le parti hanno tenuto “segreti” gli incontri con l’obiettivo di arrivare all’accordo prima che questo sia bruciato da indiscrezioni.

Dynamic 1

Soprattutto – ha scritto sul giornale Ben Caspit – Netanyahu che ha sempre rivendicato, specie con i suoi sostenitori, che “non ci sarà nulla perchè non c’è nulla” e di volersi battere per dimostrare la propria innocenza in tribunale. Al momento, tuttavia le parti sembrano essere distanti: in particolare per l’insistenza dell’ex premier a non avere nel patteggiamento condanne morali che gli impedirebbero di continuare la vita politica. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile