Top

Massoud non si arrende ai talebani: "Non rinunceremo mai alla lotta"

Le milizie ribelli di quella che un tempo era l'alleanza del nord non cedono anche se i taleban o hanno chiuso l'area impedendo l'arrivo di medicine, generi di prima necessità e altro.

Ahmad Massoud
Ahmad Massoud

globalist

4 Settembre 2021 - 09.59


Preroll

Le milizie ribelli di quella che un tempo era l’alleanza del nord non cedono. I taleban o hanno chiuso l’area impedendo l’arrivo di medicine, generi di prima necessità e altro. L’ex vice-presidente Saleh parla di crimini di guerra commessi dai talebani.
Ma i combattenti del Panjshir non si arrendono.
“Non rinunceremo mai alla lotta”. E’ il messaggio lanciato attraverso Facebook dal leader della resistenza afghana ai talebani, Ahmad Massoud, dopo che si era diffusa la notizia di una capitolazione del Panshir e di una sua fuga in Tagikistan.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“La lotta in Panjshir e ad Herat, con le nostre coraggiose sorelle, dimostra che il popolo non ha paura”, scrive ancora Ahmad Massoud. 

Middle placement Mobile

“Il fallimento – conclude – c’è solo quando rinunci alla lotta per i tuoi diritti. Il nostro popolo non si stancherà mai di confidare in Dio e andrà avanti per costruire un Afghanistan prospero, libero e indipendente”.

Dynamic 1

 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile