Top

Spari contro un reporter arabo in Israele: figli vivi per miracolo

Hassan Shaalan firma del quotidiano israeliano Yedioth Aharonot è rimasto illeso. Le pallottole hanno sfiorato i figli

Hassan Shaalan, reporter e giornalista arabo del quotidiano israeliano Yedioth Aharonot
Hassan Shaalan, reporter e giornalista arabo del quotidiano israeliano Yedioth Aharonot

globalist

3 Giugno 2021 - 17.51


Preroll

La scorsa notte due uomini con il volto coperto hanno aperto il fuoco contro l’automobile e la casa di un giornalista arabo del quotidiano israeliano Yedioth Aharonot.
Tre pallottole hanno sfiorato i letti dei due figli di 4 e 13 anni, ha raccontato il reporter, Hassan Shaalan, che vive nella città araba di Tayibe.
Non è chiaro chi abbia preso di mira Shaalan, che negli ultimi anni ha seguito l’ondata di criminalità nelle città arabe, e si è recentemente occupato anche delle tensioni fra arabi ed ebrei israeliani nelle città miste durante il conflitto con Gaza.
L’intimidazione contro il giornalista, contro il quale sono stati lanciati insulti durante la sparatoria, avviene mentre sta per formarsi un nuovo governo israeliano con la partecipazione del partito arabo Ra’am.
Una delle richieste della comunità arabo israeliana è proprio il contrasto all’ondata di criminalità.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile