L'Anpi sui fatti di Gaza e Israele: "Il mondo fermi subito la guerra"
Top

L'Anpi sui fatti di Gaza e Israele: "Il mondo fermi subito la guerra"

Il presidente nazionale Gianfranco Pagliarulo: "Non è con la propaganda o peggio con la tifoseria che si lavora per la pace"

Gaza
Gaza
Preroll

globalist Modifica articolo

14 Maggio 2021 - 17.13


ATF

Gianfranco Pagliarulo, presidente dell’Anpi, dopo l’esclatation di violenza in Israele e Gaza ha lanciato un accorato appello.

“Dopo gli sgomberi di abitazioni dei palestinesi a Gerusalemme delle ultime settimane ed i conseguenti incidenti, dopo i missili di Hamas ed i bombardamenti israeliani, dopo le vittime israeliane e palestinesi dei giorni scorsi, c’è ora il rischio di una carneficina a Gaza e, alla luce delle affermazioni di Erdogan, di un’estensione del conflitto di dimensioni non prevedibili e con esiti inimmaginabili”.

“In Italia – ha proseguito Pagliarulo – nelle ultime 48 ore, invece di una equilibrata ed immediata azione diplomatica, abbiamo assistito a un inedito fronte politico schierato da una sola parte. L’Ue balbetta. Gli Stati Uniti pongono il veto nel Consiglio di sicurezza dell’Onu. Non è con la propaganda o peggio con la tifoseria che si lavora per la pace. C’è bisogno che la comunità internazionale fermi subito la guerra. C’è bisogno di un movimento popolare che sotto una sola bandiera, quella dell’arcobaleno, faccia sentire la sua voce perché la pace vinca sulla guerra, il diritto sulle annessioni, la vita sulla morte”.

Leggi anche:  Israele intensifica i bombardamenti su un campo profughi nel nord di Gaza: molti i morti
Native

Articoli correlati