Top

Gli agenti di Capitol Hill raccontano: "L'orda di folli trumpiani più spaventosi della guerra in Iraq"

Agenti feriti, picchiati, trascinati per le scale, minacciati di morte. Parla il capo della polizia: "vedere quei video mi fa venire la nausea"

Golpe a Capitol Hill
Golpe a Capitol Hill

globalist

12 Gennaio 2021 - 15.48


Preroll

Dobbiamo ancora renderci conto delle proporzioni di ciò che è accaduto il 6 gennaio a Capitol Hill, e possiamo farcene un’idea sentendo i racconti e le testimonianze dei (pochi) agenti di guardi al Congresso che si sono dovuti confrontare con l’orda di folli aizzata da Trump. E ascoltando queste storie potremmo convincerci una volta e per tutte che chi, anche a casa nostra, si ostina a derubricare un tentato golpe a una ‘manifestazione’ (parola usata da Susanna Ceccardi, per dirne una) non dovrebbe avere posto nelle istituzioni democratiche. 
Un agente è stato colpito con una mazza, un altro con un’asta con la bandiera americana attaccata. Un terzo è stato spinto con forza contro una statua e un quarto è stato colpito con una chiave inglese. Poi ci sono un agente bloccato dalla folla tra due porte e quelli ai quali è stato spruzzato in volto uno spray usato per allontanare gli orsi. Alcuni agenti sono anche stati trascinati giù dalle scale, calpestati dalla folla, presi a pugni. Il risultato sono caviglie e polsi gonfi, commozioni celebrali, contusioni a braccia e gambe, irritazioni ai polmoni.
“Ho parlato con agenti che hanno partecipato a due missioni in Iraq e mi hanno detto che è stato più spaventoso di quando erano in combattimento” ha detto il capo della polizia di Washington Robert Contee dopo aver parlato con un agente dimesso dall’ospedale dopo essere stato colpito e ferito con una pistola stordente. “È ovviamente molto scosso, molto arrabbiato”, ha detto Contee citato dal Washington Post, aggiungendo che i rivoltosi hanno rubato oggetti all’ufficiale e, secondo lui, hanno cercato di prendere la sua arma.
I video che circolano su Internet sono drammatici, tra cui quello di un ufficiale delle forze di Washington che viene trascinato giù per le scale fuori dal Campidoglio e picchiato con mazze, una stampella e un palo con una bandiera americana attaccata. L’ufficiale è stato salvato da colleghi con manganelli. Un altro filmato diffuso dalla Cnn mostra un agente bloccato tra due porte che urla di dolore mentre i rivoltosi cercano di tirargli su la maschera antigas. “Mi fa venire la nausea vedere quel video – ha detto Contee – Quell’ufficiale aveva paura per la sua vita”.
La polizia di Washington ha riferito che un agente resta ricoverato. Erano 1.440 gli agenti della polizia del Campidoglio presenti nella sede del Congresso al momento dell’assalto e tra loro ci sono stati feriti. Ma il Washington Post spiega che la polizia di Capitol Hill non ha voluto fornire informazioni in merito, così come anche il sindacato della polizia del Campidoglio. Greggory Pemberton, presidente del sindacato di polizia di Washington, ha definito l’assalto come ”un incubo”, spiegando che un agente ha subito un infarto dopo essere stato colpito sei volte con una pistola stordente mengtre un altro ha perso l’indice della mano destra dopo essere stato calpestato.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage