Fumano in faccia a un ragazzino ebreo: così abbiamo gasato i tuoi nonni

Nella zona bene della città tedesca, in uno dei licei più prestigiosi, uno studente di origine ebraica viene bullizzato da piccoli nazi. Sulla giacca gli hanno attaccato il disegno di una croce uncinata

L'avanzata dei neonazi

L'avanzata dei neonazi

globalist 28 giugno 2018

Che fare davanti a tanta violenza? Perché la storia non ci insegna più nulla? L'episodio che raccontiamo ha come teatro Berlino, i quartieri bene della città tedesca, la zona dei Vip, dell'intellighentia. Qui nella 'John F. Kennedy', rinomata scuola tedesco-americana, nel quartiere delle ville di Berlino, un luogo di elite, l'antisemitismo è tornato di moda. 


 


Il caso è stato riportato dai media tedeschi, tornati a lanciare l'allarme sull'aumento dell'odio contro gli ebrei in Germania. Fra le aggressioni subite, la vittima ha raccontato di un essersi ritrovato un adesivo con una croce uncinata sulla schiena; inoltre qualcuno, fumando una sigaretta elettronica, gli ha soffiato del fumo sul viso dicendo: "questo dovrebbe ricordarti gli antenati gasati.