Top

La Bbc denuncia: vittime civili negli attacchi in Iraq della Royal Air Force

A riferirlo al network britannico è una fonte anonima della coalizione internazionale a guida statunitense che combatte in Siria e in Iraq contro il sedicente Stato Islamico

Uno degli aerei della Raf
Uno degli aerei della Raf

globalist

2 Maggio 2018 - 12.24


Preroll

Un numero imprecisato di civili iracheni sarebbe rimasto ucciso in Iraq negli attacchi aerei lanciati dalla Royal Air Force britannica. A riferirlo alla Bbc è una fonte anonima della coalizione internazionale a guida statunitense che combatte in Siria e in Iraq contro il sedicente Stato Islamico. La fonte ha dichiarato: ” è impossibile condurre una campagna di bombardamenti in aree ad alta densita’ di popolazione, come Mosul, senza uccidere civili. La fonte ha aggiunto di avere “prove” del fatto che i raid aerei britannici hanno provocato vittime civili “in diverse occasioni”. “Dire che non ci sono state vittime civili è un’assurdità”, ha detto la fonte alla BBC. Secondo quanto riportato, almeno due civili sono rimasti uccisi in un raid avvenuto il 9 gennaio scorso contro un camion bomba nella parte orientale di Mosul, compiuto dalla Raf con un missile Brimstone. Tuttavia, il Ministero della Difesa britannico insiste che le vittime di quel raid erano, “con altissima probabilita’”, combattenti del sedicente Stato Islamico.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile