Top

Si dimette ministro canadese, una donna lo accusa di molestie

Hent Hehr, ministro per lo Sport e le Persone con disabilità, quando era deputato nell'Alberta era noto tra le dipendenti del Parlamento per commenti volgari ed avances esplicite

Kent Hehr
Kent Hehr

globalist

29 Gennaio 2018 - 09.38


Preroll

Kent Hehr, ministro canadese per lo Sport e le Persone con disabilità, ha rassegnato le sue dimissioni in attesa di un’indagine sulle accuse, mosse contro di lui da una dipendente pubblica, di avere fatto commenti sessualmente inappropriati all’epoca in cui era deputato della Provincia dell’Alberta.
Il primo ministro Justin Trudeau, nel dare notizia di avere ricevuto e preso atto delle dimissioni, si è limitato a commentare che “le molestie di qualsiasi tipo sono inaccettabili”.
“In quanto governo, prendiamo molto sul serio qualsiasi accusa di condotta scorretta, e crediamo che sia importante sostenere le donne che avanzano accuse. E questo è esattamente quello che farà il nostro governo”, ha detto Trudeau in una dichiarazione scritta.
Hehr si è dimesso dopo che Kristin Raworth, una dipendente statale dell’Alberta, ha espresso, su Twitter, preoccupazione circa la condotta dell’uomo politico.
“Il mio primo giorno di lavoro (nel parlamento provincia dell’Alberta, ndr) mi è stato detto di evitare di essere in un ascensore con Kent Hehr. Farebbe commenti. Lui ti farebbe sentire insicura”, ha detto Kristin Raworth su Twitter.
“Non c’è letteralmente nessuna donna che abbia lavorato (negli uffici statali, ndr) che non ha vissuto questo. Ha fatto commenti verbalmente sessualmente aggressivi a tutte noi. Mentre ero sola con lui in ascensore mi ha detto ‘sei deliziosa”, ha aggiunto.
“La mia storia e la maggior parte delle nostre storie non finiscono con la molestia, ma nella paura”, ha detto Raworth, che nelle ultime ore ha rivelato d’essere state minacciata dopo la sua denuncia.
Hehr ha detto che ”accoglie e rispetta” le indagini attualmente in corso sulla sua condotta e ha spiegato di essersi dimesso per non creare imbarazzo nel governo. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

”Il dibattito che la nostra società sta conducendo è molto importante. Incoraggio tutte le donne che si sono sentite a disagio o che hanno subito molestie di qualsiasi tipo a continuare a farsi avanti”, ha detto Hehr in una dichiarazione.
“Nel corso della mia carriera ho sempre cercato di comportarmi con rispetto verso gli altri, e capisco che la cosa più importante è come si sente ogni individuo – ha detto ancora – Le molestie non sono mai accettabili e tutti meritano di far sentire la propria voce”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage