Top

Serie A: la situazione in zona scudetto e nella zona retrocessione

In testa alla classifica Milan e Napoli tentano la fuga e vantano un vantaggio significativo sulle inseguitrici ma l’Inter è ancora lì a breve distanza. Mentre il Napoli...

Cameramen durante una partita di Liga (foto di Calcio e Finanza)
Cameramen durante una partita di Liga (foto di Calcio e Finanza)

globalist

19 Novembre 2021 - 21.17


Preroll

Dopo la sosta imposta dagli impegni delle Nazionali – sosta infausta per la spedizione azzurra che ha fallito la qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022 e ora dovrà passare dai playoff – il campionato di Serie A ha finalmente riacceso i motori e ora l’attenzione degli appassionati è nuovamente rivolta verso le squadre di club.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Inter, Milan e Napoli: le favorite per la lotta scudetto

Middle placement Mobile

In testa alla classifica Milan e Napoli tentano la fuga e vantano un vantaggio significativo sulle inseguitrici ma l’Inter è ancora lì a breve distanza. Mentre il Napoli l’anno scorso aveva chiuso il campionato al quinto posto, venne escluso dalla Champions League e fu costretto ad accontentarsi della qualificazione all’Europa League dopo il pareggio interno contro l’Hellas Verona, quest’anno i partenopei hanno cambiato marcia e il merito è senza dubbio del nuovo allenatore Luciano Spalletti. Il toscano ha fatto compiere agli azzurri un netto salto di qualità e ora dando un’occhiata alle scommesse comparabili sui siti come quello di BetPal Italia, Insigne e compagni sono considerati insieme al Milan e all’Inter come la squadra da battere. Anche il Milan continua a sorprendere dopo il secondo posto dell’anno passato e la sensazione diffusa è che i rossoneri abbiano ottime chance per tornare al successo in campionato dopo più di un decennio. A frapporsi tra il Milan, il Napoli e lo scudetto, tuttavia, come raccontato da Il Corriere dello Sport c’è l’Inter campione in carica che dopo un avvio di stagione difficile ha invertito la rotta e ora ha iniziato a viaggiare a pieno regime.

Dynamic 1

In zona retrocessione regna il caos

Così come accade nella parte sinistra della classifica, anche in zona retrocessione regna l’equilibrio o, per meglio dire, il caos. Sono diverse le squadre in lotta per non retrocedere e non mancano, come di consueto, le sorprese. Ancora una volta le due genovesi stanno deludendo le aspettative e sia il Genoa che la Sampdoria si ritrovano clamorosamente a lottare con squadre che vantano una rosa decisamente meno competitiva della loro. Chi, invece, come raccontato da Tuttomercatoweb sta sorprendendo in positivo è la neo promossa Empoli che, data per spacciata alla vigilia del campionato, sta trovando una continuità di risultati importante che le ha permesso di portarsi addirittura a ridosso della zona Europa. In casa Cagliari neanche l’esonero di Semplici e l’arrivo di Mazzarri è servito per un cambio di rotta e ora i sardi si trovano a vivere una situazione che appare già disperata. La Salernitana, nonostante le tante difficoltà e le perplessità legate al futuro societario, come raccontato da Calciomercato.com continua a sorprendere in positivo forte della classe di Franck Ribéry a cui, probabilmente, se dovesse riuscire nell’impresa di salvare i campani, verrà eretta una statua in città. Sorride anche il Venezia che grazie alla vittoria contro la Roma ha ritrovato i tre punti che gli permettono di allungare sulla zona retrocessione, mentre lo Spezia continua a faticare in maniera incredibile

Dynamic 2

La classifica di Serie A è divisa in due blocchi. Da una parte ci sono le otto squadre che si giocheranno lo scudetto e la qualificazione alle Coppe Europee e, dall’altra, almeno otto squadre che si giocheranno la salvezza sino all’ultima giornata.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage