Top

L'appello di Rezza: "Insistiamo con le vaccinazioni per evitare misure gravose"

Il direttore della Prevenzione del ministero della Salute: "Per ora non vedo segnali tali da rendere impraticabile la stagione sciistica. Il Green pass è uno strumento importante di prevenzione"

Gianni Rezza
Gianni Rezza

globalist

12 Novembre 2021 - 17.03


Preroll

Prudenza e passeremo indenni di fronte alla quarta ondata.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Coprire con la vaccinazione anti-Covid e con un richiamo sia le persone più fragili sia le meno fragili che possono trasmettere l’infezione è particolarmente importante. Farlo subito ci può evitare il picco di casi che altrimenti ci costringerebbe a prendere misure gravose”.
Lo ha affermato il direttore della Prevenzione del ministero della Salute Gianni Rezza, in conferenza stampa al ministero della Salute sul report settimanale di monitoraggio dell’epidemia di Covid-19 in Italia.

Middle placement Mobile

L’esperienza degli altri Paesi, dove la situazione è più critica, suggerisce che “o interveniamo precocemente con la campagna vaccinale o prendiamo misure particolarmente gravose. E credo che ormai – ha avvertito – la popolazione e l’economia, anche quella dei singoli, non solo la ‘macro-economia’, queste misure non le reggerebbe”.

Dynamic 1

La stagione sciistica non è a rischio

“Per ora non vedo segnali tali da rendere impraticabile la stagione sciistica, come negli anni scorsi. Il Green pass è uno strumento importante di prevenzione, ci vuole sempre buon senso: siamo contenti se tutti tornano a sciare, se l’attività riparte anche da un punto di vista economico. Certo se la situazione dovesse peggiorare al punto da determinare necessità d valutare alcune misure restrittive al momento non si può escludere, ma mi auguro davvero che non si arrivi a qual punto”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage