Top

Sette mesi fa il premio Nobel Parisi parlava di lockdown e vaccini e Bassetti (che aveva torto) rideva

Parisi interpretò alcuni dati e Bassetti rise contrariato: "I dati inglesi dicono una cosa chiarissima, opposta rispetto a quello che ha detto il dottore: la diminuzione dei casi". Ebbe ragione lui (ca va sans dire)

Bassetti e Parisi

globalist

6 Ottobre 2021


Preroll

A ripensarci oggi viene da ridere pensando che uno dei tanti virologi, la cui opinione spesso è stata ascoltata da moltti, rideva in faccia a colui che sette mesi dopo sarebbe diventato premio Nobel per la fisica.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Giorgio Parisi, parlava prudentemente di lockdown e vaccini, il professor Matteo Bassetti rideva contrariato.

Middle placement Mobile

Il riconoscimento attribuito oggi al professor Parisi spinge a rispolverare sui social il video del confronto, nella puntata di L’aria che tira del 5 marzo 2021, tra il Nobel e il direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova.

Dynamic 1

“Io so leggere i dati. La mia specialità come fisico è leggere i dati. I dati inglesi dicono una cosa chiarissima, opposta rispetto a quello che ha detto il dottor Bassetti: la diminuzione dei casi” di covid in Inghilterra “è cominciata prima della campagna vaccinale, che non poteva produrre quella diminuzione dei casi, dovuta essenzialmente ad un lockdown strettissimo che è stato fatto”, le parole di Parisi, commentate con una risata da Bassetti, in evidente dissenso rispetto alle posizioni dell’interlocutore.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage