Top

L'Oms sul coronavirus: "Più infezioni dagli adulti ai bimbi che dai bimbi agli adulti"

Maria Van Kerkhove, responsabile per il coronavirus dell'Organizzazione mondiale della sanità: "Servono altri studi che seguano le persone a lungo per chiarire meglio il ruolo dei bambini nell'epidemiologia".

Coronavirus tra i bambini
Coronavirus tra i bambini

globalist

29 Aprile 2020 - 20.05


Preroll

Un altro dato interessante: “Sappiamo che la grande maggioranza dei bambini ha sintomi lievi e guarisce e che i piccoli sono in generale meno colpiti. Quello che iniziamo a notare da studi molto ben eseguiti all’interno di nuclei familiari è che la trasmissione avviene dagli adulti ai bambini e che questo avviene in maniera molto meno estesa da bambini ad adulti”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ad affermarlo Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico per il coronavirus dell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), in conferenza stampa a Ginevra.
“Non c’è motivo di pensare che i bambini siano meno suscettibili all’infezione, se sono esposti al virus – ha proseguito l’esperta – ma abbiamo bisogno di altri studi, consistenti, che seguano le persone per molto tempo, per chiarire meglio il ruolo dei bambini nell’epidemiologia”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage