Bari, Nardella chiede a Conte di fare un passo indietro: "Ci ripensi, non possiamo regalare la città alla destra"
Top

Bari, Nardella chiede a Conte di fare un passo indietro: "Ci ripensi, non possiamo regalare la città alla destra"

Dario Nardella: "Mi auguro che Conte ripensi la sua decisione di andare da solo, non possiamo permetterci di regalare Bari, che è stata amministrata molto bene, alla destra solo perché siamo divisi".

Bari, Nardella chiede a Conte di fare un passo indietro: "Ci ripensi, non possiamo regalare la città alla destra"
Dario Nardella
Preroll

globalist Modifica articolo

5 Aprile 2024 - 10.36


ATF

Continua a tenere banco nell’area dell’opposizione la frattura tra Pd e M5s per le prossime elezioni comunali a Bari, voluta da Giuseppe Conte. Anche il sindaco di Firenze Dario Nardella ha parlato della questione, in diretta a La7, appellandosi all’ex Presidente del Consiglio.

«Mi auguro che Conte ripensi la sua decisione di andare da solo, non possiamo permetterci di regalare Bari, che è stata amministrata molto bene, alla destra solo perché siamo divisi. Dobbiamo fare ogni sforzo per trovare ciò che ci può riportare uniti, tenendo conto che c’era un accordo tra Pd e M5s per fare le primarie».  

«Credo che quell’accordo in qualche modo si debba riprendere, mi auguro che prevalga il buon senso e la ragionevolezza. Decaro è stato eletto al primo turno tutte e due volte, ha trasformato la città e l’ha migliorata notevolmente».

Leggi anche:  Patuanelli (M5s) favorevole al Campo Largo con il Pd: "Ma Conte non si tocca"
Native

Articoli correlati