Cpr, la sparata di Piantedosi: "Non sono in buone condizioni per colpa dei migranti che li vandalizzano"
Top

Cpr, la sparata di Piantedosi: "Non sono in buone condizioni per colpa dei migranti che li vandalizzano"

Piantedosi sui Cpr: "Molto spesso non sono nelle condizioni migliori perché proprio per l'opera di vandalizzazione che viene fatta dalle persone che sono dentro non consente sempre che siano nelle condizioni migliori".

Cpr, la sparata di Piantedosi: "Non sono in buone condizioni per colpa dei migranti che li vandalizzano"
Il ministro dell'interno Matteo Piantedosi
Preroll

globalist Modifica articolo

19 Febbraio 2024 - 14.31


ATF

La perla della giornata è del ministro Piantedosi, con il governo Meloni che non perde occasione per dimostrare la propria inadeguatezza. Secondo il titolare del Viminale, la colpa della fatiscenza dei Cpr (Centri di permanenza per i rimpatri) è dei migranti che li vandalizzano.

«I Cpr sono luoghi ovviamente di detenzione e di privazione della libertà previsti dalla legge dove si concentrano situazioni anche di comprensibile disperazione anche da parte di chi ci finisce dentro secondo quelle che però sono delle previsioni di legge. Molto spesso non sono nelle condizioni migliori perchè proprio per l’opera di vandalizzazione che viene fatta dalle persone che sono dentro non consente sempre che siano nelle condizioni migliori».

«Abbiamo sistemi di monitoraggio continuo. Se i Cpr non vengono devastati vengono mantenuti in condizioni più accettabili. Non sono previsti per i richiedenti asilo. Se sono richiedenti asilo, finchè la domanda è pendente, non è previsto che possano stare nei Cpr»

Leggi anche:  Migranti, Giorgia Meloni firma il patto con il dittatore Saied: "Sono molto contenta, ora faremo nuove intese"
Native

Articoli correlati