Reddito di cittadinanza, Ricci (Pd): "Il governo banalizza la povertà e ci scarica addosso le tensioni sociali"
Top

Reddito di cittadinanza, Ricci (Pd): "Il governo banalizza la povertà e ci scarica addosso le tensioni sociali"

Reddito di cittadinanza, Ricci (Pd): "I Comuni hanno la fila di persone che chiedono aiuto, ma non hanno gli strumenti di sostegno per tutte le famiglie in difficoltà, perché senza risorse e senza personale".

Reddito di cittadinanza, Ricci (Pd): "Il governo banalizza la povertà e ci scarica addosso le tensioni sociali"
Matteo Ricci
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Agosto 2023 - 09.53


ATF

Il taglio del Reddito di cittadinanza deciso dal governo Meloni, oltre a mettere in estrema difficoltà migliaia di famiglie, sta scaricando la gran parte dei problemi sulle amministrazioni locali, come hanno dimostrato le proteste di questi ultimi giorni. Il sindaco di Pesaro e coordinatore dei sindaci del Pd Matteo Ricci, ne ha parlato diffusamente.

“Il Governo continua a banalizzare la povertà, scaricando sui sindaci il peso delle tensioni sociali. Dopo i tagli fatti servono subito misure sostitutive, perché quelle messe in campo sono insufficienti e il rischio è non reggere il contrasto alla povertà”.  

“I Comuni hanno la fila di persone che chiedono aiuto, ma non hanno gli strumenti di sostegno per tutte le famiglie in difficoltà, perché senza risorse e senza personale. A Pesaro 4000 persone ricevevano il reddito di cittadinanza: insieme ai servizi sociali comunali abbiamo stimato che oltre la metà di queste famiglie rimarranno fuori dall’assegno, ed è illusorio pensare che trovino subito lavoro”,  

Leggi anche:  La Procura chiede il rinvio a giudizio di Emanuele Pozzolo: ecco le accuse per il deputato di Fdi
Native

Articoli correlati