Top

Covid-19, il governo vuole ridiscutere i contratti dei vaccini: "Eccesso di acquisti, è uno spreco"

“Un’allocazione non efficiente" della spesa pubblica, con un eccesso di acquisti di vaccini anti-Covid in un contesto di domanda calante, "oltre a rappresentare uno spreco in sé sarebbe difficilmente compreso" dai cittadini.

Covid-19, il governo vuole ridiscutere i contratti dei vaccini: "Eccesso di acquisti, è uno spreco"
Orazio Schillaci

globalist Modifica articolo

9 Dicembre 2022 - 11.41


Preroll

Il governo Meloni e il ministro Orazio Schillaci vogliono ridiscutere i contratti con i fornitori dei vaccini anti covid. Lo ha dichiarato lo stesso ministro della Salute, durante il Consiglio Salute a Bruxelles. 

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Un’allocazione non efficiente” della spesa pubblica, con un eccesso di acquisti di vaccini anti-Covid in un contesto di domanda calante, “oltre a rappresentare uno spreco in sé sarebbe difficilmente compreso” dai cittadini e rischierebbe “di generare paradossalmente un senso di disaffezione verso future campagne vaccinali”. 

Middle placement Mobile

“Credo che sia un tema da affrontare subito: è urgente invitare la Commissione Europea a porre in essere tutte le azioni contrattuali per tutelare i diritti degli Stati membri con riguardo agli Apa sottoscritti. Reputo necessaria la rinegoziazione dei contratti con le case farmaceutiche” per la fornitura dei vaccini anti Covid “ancora ineseguiti o soltanto parzialmente eseguiti”.  

Dynamic 1

Schillaci ha comunque sottolineato che l’azione centralizzata condotta dalla Commissione per acquistare i vaccini nella fase acuta della pandemia ha consentito all’Europa di tornare ad una “normalità accettabile”. 

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile