Top

Borghi (Pd) "Nessuna censura dal Copasir ma vigiliamo su fake news e manipolazione dell'opinione pubblica"

Enrico Borghi, deputato, membro del Copasir e responsabile politiche per la sicurezza della segreteria del Partito democratico: "È la cosiddetta dottrina Gerasimov sulla guerra ibrida"

Borghi (Pd) "Nessuna censura dal Copasir ma vigiliamo su fake news e manipolazione dell'opinione pubblica"

globalist

6 Giugno 2022 - 17.33


Preroll

Un conto è la censura, sempre sbagliata. Un conto è la caccia alle streghe, sempre sbagliata. Un altro conto è non difendersi dalla disinformazione e dalla propaganda di paesi o organizzazioni ostili, visto che il controllo dell’opinione pubblica non vale meno degli arsenali nucleari.

OutStream Desktop
Top right Mobile

«Disinformazione, propaganda, fake news, tentativi di manipolazione dell’opinione pubblica in Italia e nelle democrazie liberali… È la cosiddetta dottrina Gerasimov sulla guerra ibrida, sulla guerra non convenzionale. È questo che sta combattendo e cerca di disvelare il parlamento italiano attraverso il Copasir. Ripeto: nessuna censura, nessun ruolo improprio rispetto ai mass media, ma difesa delle istituzioni repubblicane in stretta connessione con gli altri Paesi europei e con gli Stati uniti che vivono simili tentativi di infiltrazione. Ed è su questo che lavorano, con una intensa collaborazione internazionale, i nostri servizi di intelligence».

Middle placement Mobile

Lo ha dichiarato Enrico Borghi, deputato, membro del Copasir e responsabile politiche per la sicurezza della segreteria del Partito democratico ai microfoni di Radio Immagina, la web radio dem.

Dynamic 1

«L’ultimo esempio di questo tentativo di manipolazione lo abbiamo visto in onda ieri sera con due propagandisti filo-Putin, peraltro già sanzionati dall’Unione europea, che hanno trovato un palcoscenico nella trasmissione `Non è l’Arena´. Ecco contrastare la disinformazione – puntando su strategie comuni con altri Paesi, per questo il Copasir ha intrapreso una serie di missioni in Europa e negli Stati uniti – avviando azioni preventive è un dovere per difendere la nostra democrazia da tutte le dottrine Gerasimov del pianeta», ha concluso Borghi.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile