Sgarbi: "Se Berlusconi fosse francese voterebbe Macron"
Top

Sgarbi: "Se Berlusconi fosse francese voterebbe Macron"

Sgarbi sull'esito del secondo turno: "Visti i risultati del primo turno di ieri dovrebbe vincere il presidente uscente, ma non è affatto detto"

Sgarbi: "Se Berlusconi fosse francese voterebbe Macron"
Vittorio Sgarbi
Preroll

globalist Modifica articolo

11 Aprile 2022 - 15.55


ATF

Secondo Vittorio Sgarbi, “se Silvio Berlusconi fosse un cittadino francese, al ballottaggio del 24 aprile voterebbe Emmanuel Macron per dimostrare che lui non è di destra ma di centro”. “Marine Le Pen è di destra, Macron di centro e anche sabato Berlusconi ha spiegato che lui rappresenta il centro che in Italia si allea con la destra di Matteo Salvini e Giorgia Meloni”. 

La Lega è schierata apertamente con Le Pen, ma Fratelli d’Italia è più cauta visto che in Europa non sono nello stesso gruppo, come voterebbe Meloni? “Certamente Le Pen, d’altronde come si fa a votare Macron?”.  Poi la previsione di Sgarbi sull’esito del secondo turno: “Visti i risultati del primo turno di ieri dovrebbe vincere il presidente uscente, ma non è affatto detto. Se gli elettori di sinistra di Mélenchon non vanno a votare al ballottaggio vince Le Pen”. 

“Ovviamente mi auguro che vinca la leader di Rassemblement National, ci mancherebbe che andiamo avanti con questi politici fatti in laboratorio. Macron è molto intelligente ma il suo progetto politico è la negazione della politica. Io non ho alcun peso, però Le Pen presidente in Francia sarebbe una svolta e uno choc necessario per tutta l’Europa. Anche Meloni è a favore di questo choc, mentre Berlusconi fa il fenomeno…prima era amico di Putin, poi dice che lo ha deluso, afferma che è contro la sinistra ma sta con Macron che è di centro”, conclude Sgarbi.

Leggi anche:  Macron 'chiama' socialisti e verdi e chiede unità contro la 'febbre estremista' di Marine Le Pen
Native

Articoli correlati