Top

Marcucci difende Renzi, attacca D'Alema e usa la polemica per invocare un congresso del Pd

Il senatore democratico: "D'Alema rientra nel Pd e parla di malattie? Lui è un esperto, avendone vissute e provocate molte fin dai tempi del Pci- Pds"

Marcucci difende Renzi, attacca D'Alema e usa la polemica per invocare un congresso del Pd

globalist

2 Gennaio 2022 - 17.17


Preroll

Lui è stato un fedelissimo di Renzi ma poi ha scelto di rimanere nel Pd anche se politicamente non è diverso di una sola virgola dall’ex rottamatore.

OutStream Desktop
Top right Mobile

E ora coglie la palla al balzo della polemica sorta con D’Alema per indicare un congresso nel quale i renziani (ex renziani) sperano di poter tornare alla guida del partito.

Middle placement Mobile

“D’Alema rientra nel Pd e parla di malattie? Lui è un esperto, avendone vissute e provocate molte fin dai tempi del Pci- Pds. Il Pd deve essere più ambizioso. La legislatura volge al termine. Ci sono le condizioni per un congresso costituente, dopo l’elezione del Capo dello Stato? Io penso di sì”. 

Dynamic 1

Così il senatore Dem Andrea Marcucci sui social.

”Ripensare il partito, modificare gli assetti organizzativi rendendoli più agili -continua- rileggere e attualizzare il discorso del Lingotto, allargare il perimetro a una nuova classe dirigente moderata e riformista, impedire ritorni al passato. Sono tutti obiettivi che un grande partito può e deve darsi, al di là del ritorno più o meno gradito di uno sparuto gruppo di dirigenti”.

Dynamic 2

Il problema è: il ritorno alla passato è Bersani o è Renzi?

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage