D'Alema: "Putin rappresenta il volto neo-zarista della Russia, un volto reazionario"
Top

D'Alema: "Putin rappresenta il volto neo-zarista della Russia, un volto reazionario"

L'ex premier Massimo D'Alema ha auspicato una pace tra Ucraina e Russia ma nello stesso tempo ha puntato l'indica contro Vladimir Putin e le sue vocazioni imperialiste

D'Alema: "Putin rappresenta il volto neo-zarista della Russia, un volto reazionario"
Massimo D'Alema
Preroll

globalist Modifica articolo

8 Novembre 2022 - 17.38


ATF

Parole in favore della pace ma soprattutto di condanna della deriva revanscista, reazionaria e neo-imperialista di Putin che guarda alla Russia degli Zar.

 A proposito della guerra in Ucraina, «non dobbiamo solo cercare una via ma sbrigarci a trovare una strada per porre fine al conflitto».

Così l’ex premier Massimo D’Alema nel corso dell’evento `Appunti per la pace´ in diretta su Radio Radicale. «Il nostro destino e quello della Russia – ha aggiunto – sono legati in modo indissolubile. È finita l’egemonia americana e viviamo l’epoca del disordine, del caos. C’è un vuoto di direzione che alimenta il caos e la guerra». «Putin rappresenta il volto non neo-sovietico ma neo-zarista. Il riconoscimento dello status nazionale all’Ucraina lo hanno fatto i bolscevichi e lui si è riconnesso all’impero zarista. Il volto reazionario della Russia di oggi è impressionante», ha sottolineato D’Alema.

Leggi anche:  Putin promette di portare la cooperazione con la Corea del Nord a un livello più alto
Native

Articoli correlati