Top

Il sindaco di Bologna: "Il Pd detti a Draghi l'agenda sociale"

Matteo Lepore: "All'astensione si risponde con il lavoro. Il Pd deve pensare al lavoro, prima di tutto".

Matteo Lepore, nuovo sindaco di Bologna
Matteo Lepore, nuovo sindaco di Bologna

globalist

23 Ottobre 2021 - 12.08


Preroll

La vittoria del Pd a Bologna di Matteo Lepore porterà grandi cambiamenti: almeno è quello che ha promesso il nuovo sindaco. 
Si è definito infatti “un sindaco di combattimento” il neo eletto primo cittadino di Bologna  che ha esortato il suo partito: “Il Pd detti l’agenda sociale al governo”. Secondo quanto afferma in un’intervista al QN, l’unico modo di riavvicinare l’elettorato alla politica è attraverso il lavoro. “All’astensione si risponde con il lavoro”, spiega. “Il Pd deve pensare al lavoro, prima di tutto”.
E precisa: “Quando parlo di combattimento penso a pari opportunita’, precariato, occasioni, sostegno, famiglie. I
sindaci si devono fare sentire: il lavoro e’ vita, e’ la base di tutto”.
Lepore e’ infatti convinto che “senza risposte ai problemi ed alle preoccupazioni delle persone non si puo’ restituire una speranza al Paese”. Secondo il neo sindaco, il suo segretario Enrico Letta “esce rafforzato dal voto alle amministrative”.
“Credo che stia alla comunita’ democratica dei progressisti il compito di aiutarlo a costruire una coalizione larga”. 

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage