Conte sferza Salvini sul caso Morisi: "Ha un metro di giudizio differente tra amici e chi ha un colore diverso...."

Il presidente del Movimento 5 stelle: "Sulla vicenda personale non giudico anche perché è di rilievo penale, lasciamo che le inchieste  facciano il loro corso. Sul resto..."

Conte e Valentina Sganga

Conte e Valentina Sganga

globalist 27 settembre 2021

Elegante nei modi, sferzante nella sostanza. Perché anche all'ex premier non è sfuggito che Capitan Nutella ha una doppia morale. Se un immigrato è accusato di stupro non solo è colpevole ma è segno che gli immigrati sono stupratori.

Se due carabinieri sono accusati di stupro (e poi condannati) allora si è garantisti e, anzi, meglio insinuare dubbi sulle vittime.

Che dire?

"Sulla vicenda personale non giudico anche perché è di rilievo penale, lasciamo che le inchieste  facciano il loro corso. Certo, noto che  Salvini quando si tratta di amici o colleghi di partito ha un metro di giudizio meno severo rispetto a coloro che non sono amici o addirittura sono di un colore diverso".


Così il leader di M5S, Giuseppe Conte, a Torino per sostenere la candidata sindaca Valentina Sganga, a proposito della vicenda che ha coinvolto l'ex capo della comunicazione della Lega, Luca Morisi.