Top

La sindaca Appendino: "Ora basta compromessi al ribasso, subito ddl Zan"

La prima cittadina intervenuta in piazza Castello alla manifestazione promossa dal Torino Pride sostegno del disegno di legge

Chiara Appendino, sindaca di Torino
Chiara Appendino, sindaca di Torino

globalist Modifica articolo

5 Giugno 2021 - 16.31


Preroll

Il corteo promosso da Torino in favore del ddl Zan ha visto l’intervento di Chiara Appendino, sindaca del capoluogo sabaudo.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“La Città da anni ha scelto da che parte stare e io oggi sono qui a nome della Città e a titolo personale insieme a un grande movimento di persone e di opinione che chiede di approvare la legge adesso così com’è senza ulteriori compromessi al ribasso”. Così la prima cittadina, intervenuta in piazza Castello alla manifestazione promossa dal Torino Pride sostegno del disegno di legge Zan che contrasta le discriminazioni e la violenza per motivi fondati su sesso, genere, orientamento sessuale, identità di genere e disabilità.

Middle placement Mobile

“Il Parlamento deve dare una risposta certa per l’approvazione di questa legge”, ha aggiunto Appendino salita sul palco davanti a oltre un migliaio di persone con la fascia tricolore – questa non è una battaglia politica di una parte e a me piacerebbe vedere tutto l’arco costituzionale presente. Questa è una battaglia per riconoscere i diritti e io ricordo sempre ogni qualvolta si sta riconoscendo un diritto significa che qualcuno ha un privilegio”.

Dynamic 1

“Mi spiace molto che alcune forze politiche non siano presenti soprattutto – conclude Appendino – trovo inaccettabile che una forza come la Lega stia boicottando questa legge”.

 

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile