Top

Scotto (Articolo 1): "Con la pandemia la destra ha gettato la maschera, il profitto prima della vita"

Il coordinatore del movimento: "Il Covid ha restituito il ritorno di una domanda di Stato che programma, investe e distribuisce. Biden dice che nessuna democrazia può reggere se i ricchi non pagano le tasse"

Arturo Scotto, Articolo Uno
Arturo Scotto, Articolo Uno

globalist

15 Maggio 2021 - 10.33


Preroll

Sono state tante le battaglie portate dal centrodestra complottista e negazionista sul Covid in questi mesi di pandemia: prima sulle piste da sci, poi sulla riapertura di locali e ristoranti con la raccolta firme.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Tutto questo perché si dava importanza meno alla salute e più all’economia di un paese.

Middle placement Mobile

L’esponente di Articolo Uno Arturo Scotto, intervenuto durante l’assemblea nazionale del movimento, ha attaccato le forze di destra su questo presupposto.

Dynamic 1

”Siamo in tanti a parlare e ad ascoltarci, senza ancora poter condividere la bellezza di una piazza piena ma uniti da un’idea di società. Ci unisce un’idea di politica, dove la cooperazione è un valore aggiunto, dove la parola data ha un valore, dove alleanza vuol dire un cammino comune, non un treno da cui scendere a piacere. Con questo appuntamento vogliamo avviare una riflessione ampia. La pandemia ci ha restituito il ritorno di una domanda di Stato che programma, investe e distribuisce. Biden dice che nessuna democrazia può reggere se i ricchi non pagano le tasse. Parole inequivocabili. Nel corso degli ultimi anni la secessione tra chi ha e chi non ha è aumentata e il lavoro stesso è diventato merce vile. Davanti a questo sconvolgimento la democrazia ha perso vitalità e capacità attrattiva”.

“Così – aggiunge – hanno preso piede gli apprendisti stregoni, ci hanno spiegato che meno tutele significava più crescita e sviluppo. Cianfrusaglie ideologiche che invece ci hanno restituito una società piena di vite di scarto. Siamo in un tempo nuovo, tutto sta cambiando. Persino al nuova destra nel passaggio della pandemia ha gettato la maschera e si è schiantata proponendo una visione individualista che mette il profitto davanti alla difesa della vita. Quindi dire che tocca a noi non è solo un auspicio, ma è un richiamo di realtà. Significa coltivare uno spazio di egemonia culturale che significa praticare il conflitto, non delegare ad altri le scelte sul nostro futuro”.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile