Morani (Pd) accusa: "Insulti sessisti da un esponente di Fdi, Meloni lo espella"
Top

Morani (Pd) accusa: "Insulti sessisti da un esponente di Fdi, Meloni lo espella"

La parlamentare contro Fabiano Arcangeli che ha chiesto ai suoi amici di aiutarlo a trovare aggettivi dispregiatici per attaccare l'avversaria politica

Alessia Morani
Alessia Morani
Preroll

globalist Modifica articolo

13 Marzo 2021 - 11.34


ATF

La polemica sulle dichiarazioni del professore di Siena (che tra l’altro ha avuto una sanzione disciplinare) contro Giorgia Meloni è ancora viva.

In quel caso dal presidente della Repubblica in giù tutti solidarizzarono con la capa di Fratelli d’Italia.

Succede però che esponenti del partito di Giorgia Meloni dicano e facciano quotidianamente di peggio senza che nessuno muova un dito.

Così la deputata del Pd Alessia Morani, vittima di una campagna sessista, si è rivolta direttamente a Giorgia Meloni.

“Qualche giorno fa Giorgia Meloni è stata oggetto di insulti orribili e giustamente tutto il mondo della politica si è scagliato contro questa barbarie e le ha dato solidarietà. Anche io l’ho fatto.

Succede, però, che un esponente di Fratelli d’Italia di Pesaro, Fabiano Arcangeli, dalla sua pagina Facebook continua a scrivere post contro di me e ieri sera ha a chiesto ai suoi followers di aiutarlo ad insultarmi poiché “ha finito gli aggettivi dispregiativi” nei miei confronti e chiede “una mano per coniarne di nuovi”.

Leggi anche:  L'assistente dell'europarlamentare Milazzo (Fdi) condannato per mafia, collegato al clan Ercolano Santapaola

I suoi amici hanno preso alla lettera la sua richiesta d’aiuto e tra di loro abbiamo chi si augura che io abbia “la bocca tappata con qualcosa di lungo e duro” oppure che io vada “al ponte di Loreto a guadagnarmi il pane” poi c’è chi mi definisce “una povera scema” “vomitevole” altri che “servo come concime” “stronza” e “demente”.

Questa è una selezione di insulti a me rivolti che si trovano sulla sua pagina Facebook.

Naturalmente valuterò se presentare querela ma credo che Giorgia Meloni debba espellere questo signore dal suo partito e mi auguro che ne prendano le distanze anche igli altri esponenti di Fratelli d’Italia delle Marche a partire dal presidente Acquaroli, l’assessore Baldelli e il consigliere regionale Baiocchi che compare spesso in foto con Arcangeli.

Non si possono più tollerare questi comportamenti. Ora basta davvero”.

Native

Articoli correlati