Salvini gongola per l'indagine su Mediterranea: "Serve chiarezza, ne parlerò con Draghi e Lamorgese"
Top

Salvini gongola per l'indagine su Mediterranea: "Serve chiarezza, ne parlerò con Draghi e Lamorgese"

Il leader della Lega: "Il sospetto è quello di soccorsi concordati con i trafficanti. Serve chiarezza immediata, occorre contrastare con ogni mezzo lecito il traffico di esseri umani"

Matteo Salvini
Matteo Salvini
Preroll

globalist Modifica articolo

3 Marzo 2021 - 15.29


ATF

Le gravi accuse della Procura di Ragusa verso la Ong Mediterranea sono una freccia all’arco di Salvini, che non ha avuto vergogna nello sminuire le accuse per i reati dei commercialisti della Lega ma che ha già la sentenza in mano quando si tratta delle odiate Ong: “Non solo le ombre sulle operazioni di salvataggio della Mare Jonio e le pesanti accuse della Procura di Ragusa: ora i pm di Trapani chiedono il rinvio a giudizio per altri 24 membri delle Ong. Il sospetto è quello di soccorsi concordati con i trafficanti. Serve chiarezza immediata, occorre contrastare con ogni mezzo lecito il traffico di esseri umani. Ne parlerò al più presto con il presidente del Consiglio e con il ministro dell’Interno” ha detto il leader della Lega, annunciando quindi questo ennesimo tentativo di ‘essere presente al Viminale’, come aveva promesso ai suoi elettori. 

Native

Articoli correlati