Papa Francesco, lettera ai volontari di Mediterranea: "Prego per la vostra missione"
Top

Papa Francesco, lettera ai volontari di Mediterranea: "Prego per la vostra missione"

La lettera è firmata dal cardinale Michael Czerny, prefetto ad interim del Dicastero per lo sviluppo umano integrale

Papa Francesco, lettera ai volontari di Mediterranea: "Prego per la vostra missione"
Papa Francesco
Preroll

globalist Modifica articolo

12 Gennaio 2022 - 15.55


ATF

Il cardinale Michael Czerny, prefetto ad interim del Dicastero per lo sviluppo umano integrale, ha inviato una lettera ai volontari di Mediterranea della nave Mare Jonio, in cui trasmette alla Ong i saluti di Papa Francesco. 

“Il Santo Padre prega per la vostra missione, anche noi preghiamo per lui come sempre ci chiede. Insieme ai miei più sinceri auguri di un Santo Natale, estendo quelli di Papa Francesco a tutta la Mediterranea Saving Humans e a quanti insieme a voi collaborano alla missione di creazione di un mondo in cui possiamo davvero essere fratelli e sorelle tutti”, si legge nella missiva riportata da Avvenire.

Il giornalista Nello Scavo, che ha riportato oggi la lettera, specifica che la notizia arriva mentre si apprende che dopo più di undici ore di ispezione, la “Ocean Viking”, nave di soccorso utilizzata da “Sos Mediterranee” e gestita in collaborazione con la “Federazione internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa”, è stata sottoposta a fermo amministrativo nel porto di Trapani.

Leggi anche:  Papa Francesco: "In un tempo segnato dalle guerre bisogna essere artigiani di pace"

Don Mattia Ferrari, il cappellano della piattaforma umanitaria, aveva scritto a sua volta un messaggio a Papa Francesco in occasione del suo compleanno. Pochi giorni dopo, la lettera di Czerny: “A nome del nostro Papa Francesco, vi ringrazio tanto per la vostra lettera del 13 dicembre e per le vostre notizie”. Dopo molti mesi “in cui siete dovuti stare fermi, vi ringrazio – ha scritto il cardinale – anche del vostro coraggio di ripartire con la Mare Jonio, per riprendere la missione in mare insieme alle altre organizzazioni della ‘civil fleet’. Continuo a pregare per voi, come anche Papa Francesco vedete che continua a chiedere nei suoi interventi pubblici che si aprano vie legali e sicure di accesso alla protezione internazionale”.

Native

Articoli correlati