Top

Scostamento di bilancio, il centro-destra non si oppone: "È un voto per l'Italia, non per il Governo"

Silvio Berlusconi è stato il primo a dare l'ok, auspicando a una posizione unitaria del centro-destra. Meloni e Salvini confermano ma chiariscono: "Aspettiamo il testo definitivo"

Meloni, Salvini e Berlusconi
Meloni, Salvini e Berlusconi

globalist

26 Novembre 2020 - 11.21


Preroll

È cominciata alla Camera la discussione della relazione al Parlamento del Governo sullo slittamento del pareggio di bilancio. Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia hanno fatto sapere che voteranno sì allo slittamento. Silvio Berlusconi è stato il primo a dare l’ok, auspicando a una posizione unitaria del centro-destra. 
“Noi abbiamo valutato attentamente quale apertura di credito dare non alla maggioranza ma all’ipotesi per la quale è nel confronto che si può far uscire dalle secche l’Italia. Il nostro voto non è ispirato a secondi fini, e siamo fieramente all’opposizione. Non abbiamo desiderio di confusione o commistione di ruoli. Questo voto non è per voi, è per l’Italia”. Lo ha detto il Aula il vicecapogruppo di Fdi Tommaso Foti preannunciando che il gruppo non voterà contro lo scostamento di bilancio.
“Siamo pronti a votare Sì, come correttamente spiegato da Berlusconi sulla base di un documento informale del governo che accoglieva le nostre proposte, ma attendiamo che l’esecutivo presenti il testo definitivo”. Lo dicono Matteo Salvini e Giorgia Meloni, annunciando una conferenza stampa.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile