Landini contro il Governo: "basta sfruttare le persone per ragioni elettorali"

Non è stato eletto nemmeno da 24 ore ma già non si è risparmiato contro il governo. E chi gli ha dato del filo-grillino dovrebbe ricredersi

Maurizio Landini

Maurizio Landini

globalist 26 gennaio 2019
A nemmeno ventiquattro ore dalla sua elezione a segretario della Cgil, Maurizio Landini continua a sparare a zero sul Governo: "continuano a esserci persone che rischiano di morire in mare. Il Sea Watch è ancora bloccato: è una cosa insopportabile, inaccettabile, prima devono venire le persone".
"Basta sfruttare le persone per ragioni politiche ed elettorali e credo che questa debba essere una cosa che risvegli la coscienza civile di tutti gli italiani", ha aggiunto.
"Ieri - ha ricordato - sono stato al Cara di Bari (il Centro di Accoglienza per i Richiedenti Asilo) quelle strutture che il governo e il ministro Salvini vogliono chiudere. Sarebbe un disastro perché sono esperienze importanti che dimostrano come l'accoglienza ben gestita favorisce l'integrazione, salva le persone e dà un contributo a tutto il Paese. E quindi il nostro messaggio è: basta chiudere i Cara, non è quella la linea che deve essere perseguita dal governo".