Formigoni il condannato smentisce l'evidenza: "Non ho privilegiato la sanità privata..."

Ospite con un permesso speciale a Iceberg Lombardia, l'ex presidente della Regione condannato per corruzione nega l'evidenza

Roberto Formigoni

Roberto Formigoni

globalist 21 maggio 2020
L'ex presidente della Regione Lombardia (condannato in via definitiva a 5 anni e 10 mesi per corruzione nel processo per il crac delle fondazioni Maugeri e San Raffaele) h dichiarato a Iceberg Lombardia su Telelombardia, ospite con un permesso speciale dopo la carcerazione a Bollate e durante il periodo degli arresti domiciliari: "È una balla che io ho privilegiato la sanità privata a discapito del pubblico. Io ho fatto una rivoluzione esaltata dai cittadini che mi hanno votato 4 volte con voti crescenti. Io ho permesso alle persone normali di scegliere se farsi curare nell'istituto pubblico o in quello privato senza che pagassero una lira. Noi non abbiamo tolto una lira alla sanità pubblica perché la sanità privata non ha avuto vantaggi". 
"Noi abbiamo persino costruito una decina di ospedali pubblici, le strutture private se le costruivano con i loro soldi. Con la mia riforma i cittadini hanno avuto solo vantaggi", ha aggiunto.